Blog

15/11/2018

Come vanno fatti gli spot pubblicitari? Tutti i passaggi

Scopri come si realizzano gli spot pubblicitari e quali sono le fasi del lavoro, dal primo contatto con il commerciale alla messa in onda sullo schermo.

La realizzazione di uno spot pubblicitario è un lavoro complesso; comprende vari passaggi prima che il risultato finale venga mostrato al pubblico sul grande schermo. Il risultato è appunto il video promozionale della tua azienda.

Indipendentemente dalla lunghezza del filmato, ogni fase della realizzazione coinvolge diverse figure professionali che lavorano insieme per rendere perfetto il tuo spot: il commerciale, che si occupa di trasmettere le tue richieste al reparto operativo; il videomaker, per le riprese o la raccolta del materiale multimediale; lo speaker, per il doppiaggio sonoro e l’addetto alle playlist, per la programmazione dello spot sullo schermo.

È chiaro che gestire un processo di questo tipo porta via molto tempo, per questo ti consigliamo di trovare un’agenzia che segua per te l’intero processo di realizzazione, in modo che tu possa dedicarti solo alla tua impresa.

A proposito, ti proponiamo un'offerta speciale che comprende la realizzazione gratuita di uno spot, doppiaggio audio incluso. Scoprila.

 

Richiedi l'offerta speciale

 

E ora, sei curioso di scoprire quali sono tutti i passaggi necessari alla realizzazione del tuo spot pubblicitario? Vediamoli insieme.

1. Il contatto con l'agenzia

Questa è la prima fase, quella in cui contatti la concessionaria di pubblicità al cinema e esponi la tua idea. I commerciali concordano con te le caratteristiche dello spot:

  • la lunghezza in secondi. Le soluzioni sono varie: 6, 10, 12, 15, 20 e 30 secondi. Solitamente la più richiesta è quella da 20 secondi;
  • il/i cinema e le sale in cui proiettarlo. Il costo della proiezione varia di cinema in cinema;
  • la durata del contratto. Generalmente ha una validità di dodici mesi, ma si può optare anche per soluzioni personalizzate, per esempio di sei mesi.

Una volta stabilite tutte le caratteristiche della commessa, l’agenzia ti presenta il preventivo finale per la realizzazione dello spot, comprensivo di messa in onda sul grande schermo.

LEGGI ANCHE: Report gratuito: tutti i numeri del cinema in Italia

2. La raccolta del materiale multimediale

Una volta accettato il preventivo si passa alla fase successiva: la raccolta del materiale necessario a realizzare lo spot, principalmente il logo e altre immagini in alta risoluzione di tua proprietà, che mostrano la tua attività e i prodotti/servizi da promuovere sullo schermo.

Da questo momento entra in campo il reparto operativo di videomaker, così tu potrai dedicarti alla tua attività e non pensare più allo spot, in attesa di ricevere la prima bozza del video pubblicitario.

script spot cinema

3. La creazione dello script

La prima fase operativa riguarda la creazione dello script. 

Lo script è una sceneggiatura che abbina il parlato alle immagini e funge da guida nel montaggio dello spot: la quantità di parole deve essere calibrata in base ai secondi a disposizione. È fondamentale, quindi, che il messaggio pubblicitario sia esaustivo a prescindere dai secondi utilizzati.

Il testo, una volta abbozzato su carta, viene recitato ad alta voce, avendo cura di scandire bene le parole, e poi cronometrato. Inoltre, dal momento che anche gli effetti speciali e i numeri - devono essere trascritti in lettere - occupano una parte di secondi, è fondamentale che lo script del tuo video venga realizzato con molta cura e precisione.

Richiedi l’offerta speciale pensata per te

4. Il montaggio

Successivamente allo script, subentra la fase del montaggio: vengono quindi definite le varie transizioni video per presentare al meglio i contenuti dello spot. L’obiettivo è fare in modo che il tuo messaggio pubblicitario colpisca il pubblico e sia efficace.

La slideshow di immagini è quindi sincronizzata con la traccia sonora e, se richiesto, è possibile inserire anche scritte in sovraimpressione che appaiono sulle riprese o in trasparenza sulle scene finali, in gergo definite “super” o “cartello”.

montaggio spot cinema

LEGGI ANCHE: Canali pubblicitari a confronto: cinema vs televisione

5. L'aggiunta del parlato e degli effetti sonori

La fase successiva riguarda l’aggiunta del parlato e degli effetti sonori.

Entrambe sono importanti per la buona riuscita dello spot: il parlato, che può avvalersi di una voce maschile o femminile, deve essere adeguato al messaggio che vuoi trasmettere e rispecchiare le tue esigenze comunicative, mentre gli effetti sonori vengono aggiunti per enfatizzare il montaggio e renderlo più creativo.

Nel caso del parlato, l’interpretazione dello speaker - la figura che presta la propria voce per lo spot - può fare la differenza nel risultato finale: la scelta di chi interpreterà lo spot incide molto sull’efficacia del messaggio pubblicitario.

LEGGI ANCHE: Nuovi clienti con la pubblicità al cinema: il caso Nuova Ottica

speaker spot cinema

I diritti musicali

Nella produzione di uno spot bisogna considerare anche l’acquisto dei diritti musicali, che rappresenta una delle spese maggiori.

Fondamentalmente, ne esistono di tre tipi:

  1. di ideazione o creazione, che spettano allo speaker o a chi ha composto una musica originale;
  2. di esecuzione, quando un brano viene riprodotto per essere utilizzato (es. cover);
  3. di utilizzo, quando il brano viene pagato per essere utilizzato, in base a durata e canali di diffusione.

Dal momento che i diritti musicali hanno costi molto alti - soprattutto se si tratta di canzoni famose -, la maggior parte delle volte il problema si risolve affidandosi allo studio di doppiaggio che paga i diritti di sincronizzazione - significa che la voce dello speaker viene associata a una base musicale proveniente da librerie apposite, per le quali i diritti musicali sono minimi.

6. La programmazione in sala

Ed eccoci alla fase finale: l’agenzia ti invia finalmente la bozza dello spot per approvazione. Guarda il tuo spot e comunica all’agenzia le eventuali modifiche da fare. Una volta effettuate, riceverai lo spot definitivo, pronto per essere messo in onda.

Periodicamente, l’agenzia ti invierà un report dettagliato sull’andamento del tuo spot pubblicitario, in modo da capire se la tua strategia di marketing ha raggiunto gli obiettivi prefissati. Un esempio di obiettivo? L’aumento della tua brand awareness.

LEGGI ANCHE: Che cos’è e come aumentare la brand awareness aziendale?

Bene, ora sai tutto sulla realizzazione di uno spot pubblicitario. C’è molto lavoro da fare prima di promuovere la tua attività sul grande schermo, ma fortunatamente c’è chi se ne può occupare al posto tuo.

Richiedi l’offerta speciale pensata per te

Contattaci