Blog

19/10/2017

Instagram Stories, come e perché usarle nel marketing

Come funzionano le Instagram Stories, ultime novità e consigli su come crearle e utilizzarle nella strategia di content marketing aziendale.

Ammettilo. Hai solo una vaga idea di che cosa siano e come funzionino le Instagram Stories. Le senti nominare spesso e conosci qualcuno che le usa. Forse qualche volta ci hai provato pure tu, ma non capisci perché dovresti condividere qualcosa che sparisce dopo 24 ore. Infatti anche tu hai un profilo Instagram, ogni tanto pubblichi qualche foto, ma non ti senti preparato sull’argomento.

Vorresti saperne di più? Ti accontentiamo subito.

instagram logo

Instagram è in assoluto uno dei social network più popolari: ad oggi vanta ben 700 milioni di utenti attivi.

Questo lo rende molto interessante agli occhi di chi fa marketing nelle aziende, e ancor più interessante da quando - ad agosto 2016 - sulla piattaforma sono state lanciate le Instagram Stories, create a immagine e somiglianza delle Snapchat Stories. Si tratta di pillole di contenuti personalizzabili - immagini o video con testi brevissimi - a scadenza, ovvero visibili entro le 24 ore dalla pubblicazione.

Instagram ha dichiarato che ogni giorno circa la metà dei suoi utenti usano le Stories, e che tra questi ci sono oltre 5 milioni di aziende (febbraio-aprile 2017). Cerchiamo di capire insieme perché.

Contattaci

Instagram Stories: vantaggi per le aziende

Perché le aziende che sono su Instagram usano o dovrebbero usare di più le Instagram Stories?

Per queste ragioni principali:

  • accorciare le distanze con il proprio pubblico/clienti con messaggi informali
  • dare libero sfogo alla propria creatività con emoticons e stickers pronti all’uso
  • comunicare in modo smart e veloce, senza aver bisogno di particolari competenze
  • mostrare la realtà così com’è, senza trucchi né inganni, in tempo reale o quasi
  • sfruttare lo storytelling raccontando frammenti di storie in rapida successione
  • provare a raggiungere sempre più clienti usando registrazioni e hashtag “furbi”
  • farsi notare più volte durante il giorno approfittando della posizione in evidenza
  • reindirizzare i follower verso altre pagine per finalizzare acquisti o altro
  • promuovere offerte di durata limitata
  • raccogliere dati utili sul coinvolgimento del proprio pubblico

instagram stories esempio

Prima di passare a spiegarti come creare e pubblicare le Instagram Stories, ti aggiorniamo sulle ultime novità che riguardano questo potentissimo mezzo di comunicazione.

Pensate sempre più per supportare le aziende nelle strategie di social media marketing, da qualche giorno le Stories consentono di lanciare sondaggi di 24 ore rivolti ai propri follower.

Puoi fare domande mirate a chi ti segue, tracciando le risposte di chi interagisce con i poll; non trovi che sia geniale per testare idee o prodotti?

Inoltre sembra che Facebook (proprietario di Instagram) stia lavorando per rendere il cross-posting sempre più facile: la condivisione delle Stories su diverse piattaforme sarà sempre più diffusa.

Significa che i tuoi messaggi potrebbero avere pubblici sempre più ampi, passando da Instagram a Facebook, e un domani anche a Messenger e Whatsapp.

Contattaci

Instagram Stories: come funzionano?

Se non hai mai usato le Instagram Stories, questa breve guida fa per te.

Innanzitutto devi sapere che le Stories delle persone che fanno parte della tua rete sono visibili sulla homepage di Instagram, nella fascia superiore, dove puoi notare una serie di bollini uno accanto all’altro.

Per guardarle in successione fai tap con il dito. I cerchi colorati attorno ai bollini ti segnalano la presenza di nuove Stories da vedere.

Per creare la tua prima storia, segui questi passaggi in ordine:

Clicca sui + e accedi alla prima schermata per assemblare il tuo contenuto. Decidi se scattare una foto (clic sul tasto centrale), se fare un video di dieci secondi (tasto centrale premuto a lungo) o se selezionare foto o video realizzati nelle ultime 24 ore direttamente dal rullino.

instagram stories creazione

Inizia a modificare a piacimento il tuo contenuto. Applica dei filtri scorrendo con il dito da destra verso sinistra, colora cliccando sul simbolo matita e scrivi dei testi brevi ed efficaci cliccando sul simbolo Aa. Puoi anche aggiungere link all’interno del testo, adesivi ed emoticons per comunicare il tuo stato d’animo. Divertiti a spostare gli elementi nella posizione desiderata.

Salva o annulla la storia (simbolo x), e ricomincia da capo. Se invece sei convinto di quello che hai prodotto, allora passa alla pubblicazione. Puoi decidere se renderla pubblica, e dunque visibile ai tuoi follower, oppure se inviarla a qualcuno tramite messaggio privato. In ogni caso avrà vita breve: 24 ore a partire dall’attimo in cui l’hai condivisa.

Se qualche passaggio non ti è chiaro, approfondisci leggendo Instagram, ecco come usare Stories - un articolo molto utile uscito sulla versione digitale di Wired poco dopo l’arrivo delle Instagram Stories.

instagram stories pubblicazione

Instagram, prima delle Instagram Stories

Ci siamo concentrati sulle Instagram Stories, ma non vogliamo dare assolutamente per scontato l’uso corretto degli altri strumenti di Instagram per il tuo business.

Stories a parte, fai in modo di aggiornare la tua pagina seguendo un calendario ben ragionato, tenendo conto di questi spunti:

  • pubblica immagini o video interessanti o utili per il tuo pubblico/clienti
  • popola l’album con immagini o video che raccontano la tua quotidianità
  • prova ad emozionare chi ti segue con contenuti che non passano inosservati
  • condividi i contenuti generati spontaneamente dai tuoi follower
  • amplifica il pubblico utilizzando i migliori hashtag (guida definitiva agli hashtag)
  • trai ispirazione dagli altri utenti o dai tuoi competitor
  • spia i discorsi sulla tua attività diffusi dal tuo pubblico

Sull’argomento ci sarebbero davvero moltissime cose da aggiungere. Continua a tenere d’occhio il nostro blog per non perderti nessun aggiornamento.

Contattaci