10/03/2022

Immagini social: le dimensioni corrette 2022

Le dimensioni aggiornate e tutti i formati per foto, video e storie da pubblicare sulle pagine dei principali social network

Lo sappiamo da anni, da quando i social hanno fatto capolino nella nostra vita. Le immagini sono un punto di riferimento sempre più importante per comunicare.

Oggi non si tratta solo di raccontare con immagini le nostre esperienze, la grafica e le fotografie sono in primo piano per strategie di marketing e comunicazione aziendale.

Quello che può confondere le idee, però, sta nell’uso di queste immagini.

Ogni social, infatti, ha delle caratteristiche e richiede agli utenti di adeguarsi e rispettarle. Fin qui, nulla di difficile, ma potrebbe succedere di perdersi nella confusione di diverse tipologie di formati.

Risultato? Caricare su un social una grafica adatta a un altro social, ad esempio. Insomma, un brutto effetto per gli occhi del tuo pubblico, pure in termini di preparazione e cura delle tue pagine.

Come usare immagini e video di qualità sui social?

Una foto vale l’altra. No, non proprio. Non sottovalutare l’importanza di avere immagini coerenti e di qualità sui tuoi profili aziendali.

Vediamo insieme a cosa fare attenzione.

Come scegliere le foto migliori per i social?

La prima regola da seguire è: scegliere le immagini affinché siano in linea con gusti ed esigenze del pubblico e del social specifico.

Devi conoscere la tua audience, sapere cosa cerca, cosa ama e cosa proprio non sopporta. Questo ti aiuterà a entrare subito in sintonia, allineare la comunicazione all’approccio delle persone che ti seguono.

Oltre a uno studio approfondito delle tue buyer personas, il nostro consiglio è di sperimentare. Inizia a postare foto e immagini e prova a capire quale accende l’interesse del pubblico.

Cosa funziona di più? Cosa di meno? Queste indicazioni saranno un vero faro per guidare le tue scelte.

In questa fase, non dimenticare che anche la piattaforma deve essere scelta con cura. Non tutti i social sono adatti per il tuo messaggio e il tuo pubblico. E devi sapere come trattarle. Non puoi comportarti allo stesso modo su social diversi. Vale anche per le foto che pubblichi.

Più tardi guarderemo nel dettaglio i formati specifici per ogni social.

Guida Instagram

Video e social network: come avere successo?

I social parlano sempre di più per immagini e le fotografie si sono ritagliate ampio spazio in tutte le piattaforme. Eppure hanno un valido rivale: i video.

Live, tutorial, pillole video e reel sono i contenuti più amati e condivisi a oggi. Di carattere più formativo o solo per intrattenere e divertire, sono, senza ombra di dubbio, ciò che le persone cercano.

In base al tuo tipo di messaggio puoi scegliere il taglio più adatto:

  • testimonianza o videorecensione per far conoscere il brand o l’azienda
  • tutorial per promuovere un prodotto o servizio.

Un video esprime autenticità, mostra le cose come sono, provoca emozioni e sorrisi, insomma, coinvolge chi guarda.

Per generare conversione e fidelizzazione non può mancare una video strategy studiata ad hoc per la tua attività.

Eh sì, anche per i video devi fare attenzione al social e al formato da rispettare.

La qualità di foto e video social

Prima di addentrarci alla scoperta dei formati corretti per le tue foto e i tuoi video sui social, dobbiamo fare una premessa. 

Anche se le immagini sono giuste per il tuo target, il formato è perfetto per la piattaforma scelta, può non bastare per il successo dei tuoi post.

Non rinunciare mai alla qualità. Se ti sembra scontato, non farti ingannare.

Cosa penserebbe un tuo follower trovando foto sgranate, scure, inquadrate male o fuori fuoco? Avrebbe una percezione di trascuratezza. Di certo non sarebbe troppo incuriosito di scoprire di più sull’attività e probabilmente si farebbe un’idea di poca cura e professionalità.

Dai a questi elementi il giusto spazio, evita l’approssimazione e punta all’eccellenza. 

Sono numerosi gli strumenti che ti garantiscono alta qualità in questo campo. Dalle attrezzature professionali fino ai dispositivi mobile di ultima generazione che consentono risultati davvero professionali.

Guida Instagram

Copyright immagini: come usare legalmente foto sui social?

Un’altra possibilità, per raggiungere un livello qualitativo professionale, è quella di affidarsi a immagini presenti sul web.

In questo caso, prima di procedere, devi avere ben chiaro il quadro relativo al copyright. In altre parole: cosa puoi usare e cosa no?

Per non infrangere nessuna restrizione legata al copyright e al diritto d’autore e usare in tutta tranquillità quell’immagine che fa proprio al caso tuo, devi sapere che:

  • ogni social network ha una propria policy per tutelare tutti gli utenti rispetto all’uso delle immagini. Controlla bene cosa viene richiesto sulla piattaforma che stai utilizzando. Ad esempio, Instagram impedisce di scaricare o di salvare in alcun modo le immagini di altre persone sul proprio dispositivo,
  • le immagini possono essere soggette a licenze. Sono di diversi tipi, alcune consentono un uso solo personale della foto, altre permettono di agire con delle modifiche e così via. Preoccupati di individuare quella che fa più al tuo caso,
  • esistono immagini royalty free, cioè immagini che possono essere usate liberamente. Se la foto che tanto ti piace rientra in questa categoria, be’, hai fatto bingo. Puoi pubblicare senza problemi queste immagini sui tuoi profili social, 
  • se non riesci a trovare indicazioni sul tipo di immagine che hai di fronte, hai ancora una possibilità, puoi chiedere direttamente alla fonte. Contatta l’autore, saprà chiarirti le idee. In contesti come Istock e Freepik è più facile di quello che sembra.

Internet offre una vetrina ricchissima, devi solo scovare tutte le proposte. Oltre ai già citati Istock e Freepik, puoi fare un giro su Fotolia, Pixabay e Splitshire. Immagini free o a pagamento, ma senza più pensieri sui diritti d’autore.

Articolo_Dimensioniimgsocial_img_1

Quali sono le dimensioni corrette per foto e video social 2022?

A questo punto i concetti sono ben chiari: nel 2022, per i tuoi social aziendali non puoi fare a meno di foto e video. E non puoi fare a meno di foto e video ben studiati, dimensionati e di qualità per i tuoi post

Quindi ecco una bella carrellata per assicurarti di non commettere errori con le misure delle immagini e rischiare qualche figuraccia.

Dimensioni immagini e video Instagram 2022

  • Foto profilo: 110 x 110 px, proporzioni: 1:1
  • Immagine condivisa
    • quadrata: 1080 x 1080 px, proporzioni 1:1
    • verticale: 1080 x 1350 px, proporzioni 4:5
    • orizzontale: 1080 x 566 px, proporzioni 16:9
  • Storie: 1080 x 1920 px. proporzioni: 9:16
  • Reel: 1080 x 1920 px, proporzioni: 9:16

Dimensioni immagini e video Facebook 2022

  • Foto profilo della pagina aziendale: 180 x 180 px
  • Copertina della pagina aziendale: 820 x 312 px
  • Immagine condivisa: 1200 x 630 px
  • Storie: 1080 x 1920 px, proporzioni 9:16

Dimensioni immagini LinkedIn 2022

  • Foto profilo della pagina aziendale (logo): 300 x 300 px
  • Copertina della pagina aziendale: 1192 x 191 px
  • Immagine condivisa: 1200 x 627 px

Dimensioni immagini e video YouTube 2022

  • Foto profilo: 800 x 800 px
  • Copertina: 2048 x 1152 px
  • Video: 1280 x 720 px, proporzioni 16:9

Dimensioni video Tik Tok 2022

  • Video: 1080 x 1920 px, tipo di file: MP4, MOV
  • Annunci video: 540 x 960 px, tipo file: MP4, MOV, MPEG, 3GP, AVI

Come ridimensionare foto e video social?

Se dopo aver letto le misure corrette per le foto sui social ti sei accorto che l’immagine che stavi per pubblicare non rispetta il requisito, allora hai proprio bisogno di questi suggerimenti.

Quello che devi fare è ridimensionare l’immagine affinché possa essere pubblicata senza problemi. La domanda diventa: come fare?

Lasciati aiutare da programmi e applicazioni. Ce ne sono di specifici e non troppo complessi da usare.

Programmi di fotoritocco come Photoshop e Gimp sono sempre una certezza per le tue immagini. Se vuoi qualcosa di più semplice e immediato da usare, ti suggeriamo anche:

  • Tinyjpg
  • Photo Resizer
  • B.I.R.M.E. 

Un ulteriore vantaggio, per questi ultimi due programmi, è di poterli usare gratuitamente. Così come accade per la versione free di Tinyjpg, che permette di lavorare gratis su un certo numero di immagini.

Per i video, invece, puoi lavorare sul tuo smartphone e optare per queste applicazioni:

  • Quik per video su Android
  • Video Compressor per video su iOS.

Su Instagram, infine, esistono applicazioni specifiche che ti permettono di modificare le foto e lavorare con il formato che preferisci. Salvo poi caricare assieme foto di uno stesso formato.

 

Scatta e registra, modifica e ridimensiona, pubblica e affascina. Tutte le regole del gioco adesso sono a tua disposizione. Aggiungi un po’ di creatività, divertiti e conquista il tuo pubblico.

Guida Instagram

Contattaci