placeholder_200x200

Blog

04/11/2021

Guida completa alla progettazione grafica

Tutto quello che devi sapere per avvicinarti al mondo della grafica e far crescere il tuo business online e offline

La comunicazione è fatta di parole e di immagini.

Se stai pensando di sviluppare l’identità della tua azienda, di creare un nuovo logo o di ideare un sito con una user experience funzionale, non puoi trascurare la parte visual del tuo brand.

Per raggiungere i tuoi obiettivi devi dare tanto spazio alle parole quanto alle immagini. E hai bisogno di sviluppare un progetto grafico. Scopri come.

Quali sono le linee guida principali per un progetto grafico?

Sai qual è uno degli errori più comuni per un business? Un’immagine sbagliata.

Una scelta grafica scorretta può fare molti più danni di quello che pensi.

Non devi strafare per colpire l’attenzione del tuo pubblico, piuttosto parti dalle domande: chi sono? Cosa voglio dire? A chi mi rivolgo? 

Per evitare inciampi e ricadute negative sul tuo business esistono alcune regole che ti permettono di imbastire un buon progetto grafico a partire da elementi essenziali come:

  • colore
  • allineamento
  • testo
  • font
  • immagini
  • spazi.

Per iniziare puoi sbirciare tra i trend grafici del momento, ma ricorda di scegliere font e palette in base alla tua identità, ti renderanno unico e riconoscibile.

Tieni presente che un buon progetto grafico si ottiene dal giusto bilanciamento di tecnica, fantasia e studio combinati con coerenza, semplicità, originalità e modernità.

Come usare la grafica per fare business?

Se hai ben chiari i tuoi obiettivi comunicativi sei già a metà dell’opera e puoi iniziare a dare forma alle tue idee.

Quando passi al lato pratico, il tuo progetto grafico deve essere coerente con tutto ciò che sei e fai. Dalla brand identity al sito web, fino al modo che usi per comunicare con il tuo pubblico. 

Ti sembrano pianeti lontani tra loro? Eppure la grafica esprime e rafforza quel fil rouge tra brand, logo, sito e comunicazione, che rende davvero efficace l’immagine di ogni azienda. 

Vediamo nel dettaglio cosa accade.

Grafica e brand identity: tutti gli elementi da considerare

La progettazione grafica inizia dalla definizione della brand identity

Trasformare l’idea di partenza in un progetto unico, stimolante e chiaro richiede esperienza e tecnica. Questo, di solito, è il motivo che spinge molti imprenditori ad affidarsi a dei professionisti. 

Se ti stai chiedendo quanto può costare definire la brand identity, ci dispiace, non possiamo darti una risposta certa. I fattori in gioco sono tanti e per questo motivo i costi sono sempre variabili. 

Quello che possiamo dirti, però, è che nel tuo preventivo troverai voci come:

  • studio preliminare
  • sviluppo dell’identità visual
  • creazione del contenuto.

Ancora non ti è chiaro come e perché è così importante lavorare sulla grafica anche quando si tratta di sviluppo del brand? E ancora meno perché dovresti affidarti a un grafico o a un’agenzia?

Proviamo a vedere più da vicino due degli elementi che raccontano il tuo brand e che non puoi affidare al caso.

New call-to-action

Come creare un logo professionale?

Il logo non è una semplice immagine di bell’aspetto. Il logo parla di te e racconta chi sei.

Nella progettazione della tua identità aziendale è fondamentale per diversi motivi: 

  • ti differenzia sul mercato
  • definisce visivamente chi sei
  • crea un rapporto immediato con il tuo pubblico.

Se il tuo obiettivo è quello di creare un logo professionale senza l’aiuto di un grafico, ma solo con le tue forze, ti diamo qualche consiglio:

  1. prendi carta e penna
  2. lasciati ispirare dal nome dell’azienda
  3. fai qualche bozzetto
  4. prova diverse combinazioni di colori e font.

Ricorda che il tuo logo deve essere memorabile per il pubblico. Opta quindi per una grafica originale, un messaggio chiaro e forme semplici.

Articolo_GuidaProgGrafica_img_1

Cos’è e come si realizza il coordinato grafico aziendale?

Biglietti da visita, carta intestata, buste commerciali, cartelline porta documenti e altro materiale offline compongono il tuo coordinato aziendale. 

Sono tutti supporti che ti aiutano a presentare la tua azienda. Una sorta di cassetta degli attrezzi composta non soltanto da materiale istituzionale, ma anche da oggetti promozionali come i gadget aziendali. 

Hai mai pensato a quanto questi elementi siano importanti per la comunicazione della tua azienda?

Puoi usare il tuo coordinato grafico per trasmettere i valori della tua azienda, creare un contatto con clienti e fornitori e rafforzare il brand.

Per riuscirci tutti gli strumenti che lo compongono devono essere coerenti con la brand identity e, di conseguenza, con l’identità grafica della tua azienda. 

Riuscire a sviluppare un’immagine coordinata aziendale non è un processo facile, ci sono tanti elementi e tanti costi variabili che dipendono da 4 fattori principali:

  1. scelte comunicative
  2. obiettivi di marketing
  3. scelte tecniche
  4. materiali.

Per creare un coordinato grafico coerente ed efficace, ecco alcuni punti importanti da considerare:

  • ricerche di mercato
  • studio del posizionamento
  • sviluppo della brand identity
  • personalizzazione del layout grafico
  • selezione degli strumenti
  • scelta della carta
  • specifica della quantità di pezzi da richiedere
  • definizione dei tempi di consegna. 

Quella che otterrai dopo tutte queste fasi di lavoro è un'immagine coordinata affine al tuo brand e quindi utile ad aumentare la consapevolezza e la forza del tuo marchio, anche all’estero.

La presenza online: come costruirla?

Che tu sia un giovane libero professionista o un imprenditore da diversi anni, per espandere la tua attività non puoi fare a meno di costruire la tua presenza online.

Per farlo chiediti qual è la natura della tua azienda. Ad esempio, il tuo business riguarda la vendita di prodotti o fornisci dei servizi? Vuoi creare contenuti di valore? Oppure vuoi semplicemente presentare la tua azienda?

Non esiste una soluzione unica, ma hai diverse alternative. In base alle tue risposte puoi capire qual è la pagina web più adatta a te tra:

  • e-commerce
  • sito web aziendale
  • blog aziendale.

Una volta scelto lo strumento più adatto puoi passare alla progettazione vera e propria. 

Ma ricorda, non basta essere semplicemente online per riuscire ad avere buoni risultati. Per funzionare bene, il tuo e-commerce, il tuo sito o il tuo blog aziendale devono essere in linea con la tua brand identity.

Come esempio, prendiamo in considerazione il tuo sito web (nel caso di e-commerce o blog, il discorso è del tutto analogo). Nella fase iniziale della progettazione, oltre all’hosting e al dominio, devi pensare anche a:

  • grafica
  • user experience
  • contenuti in linea con il tono di voce aziendale.

Questi elementi incidono sui tempi di realizzazione e sul costo del sito e devi considerarli come un investimento per la tua attività. Una presenza online ben costruita è un ottimo biglietto da visita per l’acquisizione di nuovi clienti.

New call-to-action

GDD: un modello di progettazione del sito

Se stai valutando di sviluppare il tuo sito internet devi conoscere anche il GDD. 

Cos’è il GDD? Growth driven design. Una tecnica di progettazione web che ti aiuta a sviluppare e ottimizzare un sito internet in modo costante attraverso un’azione in piccole tappe.

Questo approccio è molto utile perché, attraverso una serie di test basati sulle risposte degli utenti, non solo ti fa capire quali elementi di un sito non sono funzionali, ma ti permette di cambiarli immediatamente.

Il procedimento prevede quattro step fondamentali:

  1. costruire il sito provvisorio
  2. testare il pubblico
  3. correggere le criticità
  4. continuare a testare.

Dal momento che questa tecnica si basa sull’analisi delle risposte degli utenti, cura la grafica, sarà proprio lei a influenzare l’usabilità del sito.

Durante i tuoi test cerca di migliorare l’aspetto del sito per renderlo più gradevole e funzionale per gli utenti, migliorando così la loro esperienza di navigazione e prolungando il tempo di permanenza sulle tue pagine.

Come realizzare la parte grafica di un sito web?

La grafica è fondamentale per l’esperienza dell’utente, lo abbiamo appena detto. A questo punto forse ti stai chiedendo quali sono i fattori da considerare, le tecniche da utilizzare e come sviluppare nella pratica la parte grafica del tuo sito web.

Bene, siamo qui per questo. Come hai già fatto più volte in questo percorso, devi chiederti alcune cose: qual è la vera immagine dell’azienda? Cosa vuoi trasmettere all’utente che navigherà sul sito? Come lo vuoi coinvolgere? 

Adesso prendi carta e penna e procedi con l’ideazione grafica del layout che ritieni adatto a raccontare il tuo brand.

Mentre mischi creatività e idee di marketing non tralasciare la parte tecnica. Un sito web ha una sua struttura da rispettare, nella quale non mancano mai: header, footer e form contatti.

Una volta organizzata la struttura puoi dedicarti ai contenuti. Organizza le tue pagine web inserendo:

  • logo
  • colori in linea con la tua brand identity
  • immagini che attirano l’attenzione
  • testi con un font chiaro che faciliti la leggibilità.

Ti serve un consiglio extra per migliorare l’aspetto grafico del tuo sito web

In fase di ideazione lascia cavalcare l'immaginazione, ma quando passi alla pratica ricordati che una pagina web è costruita per comunicare con gli utenti finali. 

Pensare alle esigenze del tuo pubblico ti permetterà di:

  • ottenere un buon posizionamento sulla serp
  • attirare nuovi visitatori e clienti abituali
  • rafforzare l’impatto del tuo concept o del tuo brand
  • acquisire credibilità.

New call-to-action

User experience: cos’è e come migliorarla?

L’interazione delle persone con il sito merita molta attenzione. L’esperienza dell’utente e l’aspetto grafico di un sito web si influenzano a vicenda: un’interfaccia grafica efficace, infatti, aiuta l’utente nella navigazione, migliorando la sua esperienza.

Chi si occupa di progettazione grafica digitale studia e si aggiorna di continuo sui nuovi metodi per definire linee, forme e spazi all’interno di un sito. 

Per costruire una pagina web funzionale sia il grafico che lo user experience designer tengono conto di diversi fattori tecnici come:

  • l’apprendimento dell’utente
  • la visibilità degli oggetti
  • l’intuitività del sistema
  • le risposte degli utenti.

Tutti elementi che determinano velocità, intuitività e interattività di un sito. Tutti elementi che costituiscono la user experience del sito. Tutti elementi che determinano il successo del tuo sito.

Pensaci bene, quanto tempo sei disposto ad aspettare per il caricamento di una pagina web prima di abbandonarla? Di sicuro non più di qualche secondo.

Tempi di risposta brevi e un percorso di navigazione ordinato e semplice fanno sì che l’esperienza di navigazione sia piacevole, con ricadute positive anche sulla crescita delle vendite online

Se il tuo sito internet non risponde a queste caratteristiche il tasso di abbandono potrebbe diventare alto. Ti consigliamo di correre subito ai ripari e migliorare la user experience.

Parti da qui:

  • semplifica il menù di navigazione
  • inserisci una barra di ricerca
  • cura il layout
  • usa un linguaggio accessibile a tutti
  • aggiungi call to action.

Ricorda quindi di puntare sulla semplicità, sull’ordine e su un sito ben organizzato. Per i tuoi clienti l’esperienza di navigazione nella tua pagina web è come un viaggio, guidali in un percorso facile ed entusiasmante.

Come usare la grafica per una comunicazione efficace?

L’uomo ha sempre usato segni grafici per comunicare, sin dalla preistoria. Le immagini hanno un grande potere: 

  • abbattono le barriere linguistiche
  • sono efficaci e immediate
  • raggiungono un pubblico vasto
  • catturano l’attenzione.

Per queste ragioni le parole, se accoppiate con le immagini, diventano ancora più potenti. 

Non sai come sfruttare al meglio questi vantaggi? Vuoi migliorare l’uso della grafica per la tua comunicazione? Abbiamo qualche spunto che può aiutarti:

  • usa slides per accompagnare i tuoi discorsi
  • abbina le parole chiave a dettagli grafici
  • stai attento all’impaginazione delle tue brochures
  • usa colori adatti a trasmettere la tua identità e il tuo messaggio.

La grafica è una parte indispensabile della tua comunicazione, per questo vogliamo darti un altro consiglio fondamentale: dopo averla sviluppata non avere paura di modificarla.

L’estetica e soprattutto i gusti del tuo pubblico cambiano a seconda del periodo storico. Sapersi adattare alle evoluzioni della grafica significa restare al passo e pensare in grande.

Quali strumenti usare per la grafica?

Vuoi già passare al lato pratico della progettazione grafica? Hai bisogno di alcune risorse essenziali - e gratuite - per fare grafica

Di cosa stiamo parlando? Esistono alcuni strumenti online che ti aiutano a trovare la giusta ispirazione e a sviluppare le tue idee.

  1. Canva: il sito internet per creare le tue grafiche in modo semplice e veloce.
  2. Unsplash: un catalogo digitale di foto scaricabili.
  3. Grafigata!: il blog italiano sulla grafica per imparare la tecnica.
  4. Behance: una community di grafici da cui lasciarti ispirare.

 

Basi tecniche e risorse utili per la grafica: il tuo kit di sopravvivenza nel mondo della progettazione grafica è completo. Inizia a sperimentare! 

New call-to-action

Contattaci