Blog

30/01/2020

Come riutilizzare i contenuti social e web nella tua strategia di marketing

Sfrutta tutti i contenuti già esistenti nella tua strategia di content marketing, cambiando la loro forma per usarli anche su altre piattaforme.

Stai sviluppando il tuo piano di content marketing, un piano che attraverso contenuti unici e di valore possa far emergere la tua attività e creare interazione con il pubblico. Se stai affrontando proprio questo progetto, hai di certo visto che l’attività che più richiede tempo e impegno è proprio la creazione di contenuti.

Allora chiediti: dopo tutto l’impegno e le risorse investite per realizzare questo materiale, lo stai davvero sfruttando al massimo? Anche se potrà sembrarti di sì, in realtà, una volta creato, ogni contenuto può avere più vite, ovvero più forme.

Come? Trasforma i tuoi contenuti per dare loro un nuovo aspetto che si adatti a una piattaforma differente, ad esempio. Così potrai comunicare in modo più efficace con un maggior numero di utenti.

Quali tipi di contenuti proporre al tuo pubblico content marketing

Quali tipi di contenuti proporre al tuo pubblico?

Attrarre nuove persone e fidelizzare quelle che già ti seguono è il tuo obiettivo. Per farlo la strada è quella di proporre contenuti in linea con i loro interessi, che siano di valore e accattivanti. 

Semplice a dirsi, ma può essere complicato mettere il tutto in atto. Abbiamo pensato per te ad alcune idee per proporre i contenuti alla tua audience. Per chiarezza abbiamo separato la sfera del blog da quella dei social, ma nulla vieta di poter mischiare tra loro le varie tipologie, accostandole sempre a seconda delle preferenze del tuo pubblico.

Comincia lavorando sui contenuti del tuo blog.

Contenuti ispirazionali 

Cerca di essere fonte di ispirazione per chi ti segue. Offri qualcosa che sia stimolante, che colpisca non solo la necessità di informazione, ma anche la sfera più emozionale del pubblico.

Puoi affidarti a esperienze che riguardano la tua azienda e i tuoi clienti, ma anche a storie di personaggi famosi che sono un esempio per il loro percorso.

Utilizza:

  • case history;
  • testimonianze dei tuoi clienti;
  • racconti di successi sorprendenti;
  • citazioni.

Non dimenticare di dare una sfumatura promozionale anche a questo tipo di contenuti.

Contattaci

Contenuti educativi 

Se vuoi che il tuo pubblico si fidi di te e quindi decida di affidarsi ai tuoi prodotti o servizi, è importante fargli capire quanto sei preparato e affidabile.

Per farlo puoi sfruttare proprio dei contenuti che mostrino la tua competenza, la preparazione e anche l’esperienza nel settore.

Avvicina la tua audience alla tua attività con contenuti di questo tipo:

  • spiegazioni teoriche e consigli pratici;
  • studi di settore e statistiche;
  • risposte a dubbi ricorrenti;
  • case study.

Valuta, inoltre, la possibilità di realizzare delle guide mirate su determinati argomenti, oppure dei report. Se li fornirai gratuitamente, i tuoi utenti apprezzeranno ancora di più la tua disponibilità nei loro confronti.

Contenuti promozionali 

Dai spazio anche alla promozione. Quella diretta e ben studiata. Non buttarti solo nella pubblicità più esplicita, considera vie alternative:

  • crea dei contest;
  • realizza dei webinar;
  • sottolinea le testimonianze dei tuoi clienti.

Fai attenzione a non esagerare con questi contenuti. Cerca di destinare al massimo il 20% dei tuoi contenuti in questa attività. Il pubblico, infatti, farà di certo caso a eventuali coupon e sconti, ma vuole anche essere formato e stimolato da ciò che fai.

Prosegui, adesso, sviluppando le tue pagine social, da Facebook, a Instagram, fino a LinkedIn.

Contenuti divertenti 

Partiamo da un presupposto: la gente sui social ama divertirsi. L’obiettivo principale è di conoscere e socializzare, non di comprare. 

Dunque, sì ai contenuti divertenti che intrattengono e non pubblicizzano in modo diretto i tuoi prodotti e servizi. Qualche esempio?

  • Immagini e meme divertenti;
  • video spiritosi;
  • rimandi ironici al tuo prodotto o servizio.

Strappare un sorriso a chi ti legge ti aiuterà a rimanere impresso e a conquistare il consenso del pubblico. Certo, sempre nelle giuste dosi.

Contattaci

Contenuti per coinvolgere 

Innesca conversazioni. Il tuo pubblico vuole interagire con te. Devi essere consapevole di questa importante opportunità.

Parla ai tuoi follower, chiedi il loro parere, rispondi ai loro dubbi. Insomma, coinvolgili attraverso confronti e discussioni, proprio come faresti con i tuoi amici.

Puoi partire con delle mosse davvero semplici:

  • crea dei sondaggi;
  • chiedi pareri e consigli;
  • intervieni nelle discussioni, commenta immagini e invita il tuo pubblico a fare lo stesso.

In questo contesto puoi sbizzarrirti e magari allacciarti o rimandare ai contenuti educativi che hai preparato per il blog.

Contenuto per farti conoscere 

Mostrarti in prima persona, o meglio, mostrare la tua attività, è davvero importante per agganciare e stringere un legame con il pubblico.

Fai trasparire la personalità del tuo brand, scegliendo contenuti mirati per il tuo pubblico. Come puoi far vedere chi sei? Semplice, usa post di questo tipo:

  • presentati e presenta il tuo team;
  • svela qualche dettaglio sul “dietro le quinte” della tua attività;
  • condividi dei momenti cruciali per il tuo business;
  • pubblica foto o video degli eventi a cui partecipi;
  • dai un’anteprima delle novità su prodotti e servizi.

Ricorda che instaurare una connessione diretta e personale con il pubblico è l’approccio che può farti apprezzare di più.

Quali tipi di contenuti proporre al tuo pubblico

Perché trasformare i contenuti?

L’utilità e i vantaggi, quando trasformi i tuoi contenuti, sono indiscusse. Ecco perché:

  • puoi sfruttare al massimo i contenuti di qualità che hai preparato, traendo benefici anche in termini di competitività;
  • risparmi tempo ed energie, evitando di creare dal nulla altro materiale;
  • definisci quale contenuto può essere prodotto con un impiego di minori risorse, in termini di tempo, energie e anche denaro, così da capire qual è la base per sviluppare le altre forme di contenuto;
  • capisci quale tipo di contenuto e con quale forma è più efficace per la tua audience;
  • sei presente su diverse piattaforme con lo stesso contenuto, così da portare il tuo messaggio a utenti che hanno lo stesso bisogno, ma utilizzano in modo diverso il web e sono più recettivi con differenti formati;
  • faciliti la fruizione al cliente, in modo che un contenuto per te importante sia trasmesso nella forma prediletta del cliente e che dunque lo colpisca maggiormente.

Contattaci

Come trasformare i tuoi contenuti? 

Da articolo a podcast, da video a post social, da slide per presentazioni a ebook, questi sono solo alcuni esempi di come puoi plasmare uno stesso contenuto in più forme. Tieni presente che puoi passare da qualsiasi tipo di contenuto all’altro, in base a ciò di cui hai bisogno.

Come trasformare i contenuti audio in contenuti testuali?

Se ti trovi a tuo agio nel parlare al pubblico, allora per te sarà naturale scegliere i video o i podcast per comunicare con i tuoi utenti. 

Questi contenuti, però, oltre ad essere ascoltati possono anche essere letti. Non ci credi? Hai diverse possibilità per convertire il contenuto audio in un contenuto testuale:

  • in modo molto semplice, puoi trascrivere il testo e pubblicarlo sotto forma di articolo per il tuo blog; 
  • puoi sfruttare i punti chiave del tuo discorso per creare una scaletta da cui realizzare delle slide per una presentazione o del materiale scaricabile per i tuoi clienti.

La trasformazione può anche continuare. Ad esempio, se l’articolo presenta molti dati, puoi trasformarlo in un’infografica da condividere sui social.

In ogni caso, puoi sempre rimandare al video o podcast originario, così da lasciare la possibilità di scelta ai tuoi fan e garantire sempre contenuti il più completi possibile.

Come sfruttare e potenziare il tuo blog in contenuti per i social?

Come sfruttare e potenziare il tuo blog in contenuti per i social? 

Ami il tuo blog e prediligi articoli lunghi e dettagliati. Sei consapevole della mole di tempo ed energie che questo processo richiede. Allora, come far fruttare tutte le preziose informazioni che dai al tuo pubblico al massimo? Scomponi il tuo articolo e riadatta i contenuti per le tue pagine social. 

Ecco come procedere:

  • individua i passaggi chiave del testo e trasformali in piccoli paragrafi o brevi frasi. In questo modo avrai estrapolato dei singoli contenuti utilizzabili sui social media; 
  • definisci il formato con cui proporrai i tuoi nuovi testi brevi, non per forza devi mantenere la forma testuale, puoi sbizzarrirti anche con immagini o pillole video;
  • se scegli di mantenere la forma scritta, ricorda che devi sempre catturare l’attenzione. Evita di riportare il titolo esatto del testo originale, sottolinea piuttosto qual è il beneficio per l’utente;
  • utilizza hashtag per sottolineare parole chiave e tema, usa tag e menzioni per coinvolgere direttamente altre persone.

Creato questo nuovo post assicurati che sia comprensibile, coerente e d’effetto. Fai attenzione al formato con cui verrà proposto sui diversi social e accertati che sia leggibile e gradevole

Infine, ricorda di rimandare all’articolo completo del blog.

Come raccogliere tutto il materiale in un unico contenuto di valore? 

Il tuo blog va avanti da anni, anche i tuoi social sono sempre aggiornati, hai accumulato materiale in video e presentazioni. Insomma, hai davvero una mole di contenuti apprezzabile e non puoi certo trascurarla.

Sfrutta il potenziale che tutto ciò che hai creato nel tempo, ha ancora. Puoi ancora affrontare due step:

  1. crea un ebook, oppure delle guide, dove raggruppi i contenuti, ad esempio, in base alla tematica; 
  2. scrivi un libro, dove riordini in modo logico e ordinato i tuoi contenuti testuali. Attenzione ad avere il materiale sufficiente e a disporlo in modo che sia davvero fruibile e interessante per chi legge. 

Per arricchire ancora di più questi contenuti, inserisci interviste, testimonianze o ciò che hanno scritto sul tuo lavoro. Non limitarti a fare citazioni, usa il contenuto in modo originale, per essere autorevole e non autoreferenziale.

Ecco che i tuoi contenuti hanno subito delle vere e proprie metamorfosi. Forma e dimensioni sono cambiate, ma il valore e la qualità sono rimaste le stesse. 

Così il tuo sforzo iniziale sulla strategia di content marketing verrà valorizzato e ogni singolo contenuto potrà vivere più volte. 

Sei pronto a cominciare con le trasformazioni?

Ti interessa l'argomento? Forse potrebbero piacerti anche questi articoli:

Contattaci