Blog

16/04/2020

Come funziona Google Keyword Planner?

Le principali funzioni di Google Keyword Planner per fare SEO con Google Ads.

Organizzare la SEO in totale autonomia non è possibile. 

La SEO (Search Engine Optimization) è un insieme di strategie volte a ottimizzare un sito web per i motori di ricerca

Per applicare queste strategie hai bisogno di dati e informazioni che non possiedi direttamente, ma che sono calcolati dall’algoritmo di Google. 

Google ci complica la vita con la SEO, è vero, ma ci offre anche degli ottimi strumenti per poterla gestire al meglio. 

7_Google Keyword Planner_img_1

SEO e parole chiave: come scrivere un articolo? 

Scrivere un articolo SEO non è semplice: innanzitutto bisogna conoscere le basi del copywriting, poi bisogna saper creare una struttura scorrevole, usare un linguaggio diretto e infine utilizzare le parole chiave.

Una parola chiave, detta anche keyword, è una parola o una frase utilizzata per effettuare una ricerca da parte degli utenti

Anche se siamo degli individui differenti tra noi, quando cerchiamo qualcosa in internet, lo facciamo tutti allo stesso modo, mediamente con le stesse parole

Ognuno di noi, infatti, tende a sintetizzare l’argomento, con le parole che più lo definiscono, che sono le stesse per tutti. 

Inoltre abbiamo imparato a cercare su Google secondo i suoi suggerimenti di ricerca e le frasi di ricerca sono sempre più o meno quelle.

La keyword è un po’ la sintesi dell’articolo. 

Determina quello che l’utente potrà trovare nei tuoi contenuti e soprattutto identifica quello che l’utente cerca

Ragionare per parole chiave è l’unico modo per salire nella SERP.

Una parola chiave dovrà essere inserita in un testo con una frequenza di ripetizione definita dalla lunghezza del contenuto stesso. 

Come fai a sapere qual è la parola chiave da usare?

È qui che entra in gioco Google con la sua valigetta di attrezzi

Google propone vari strumenti gratuiti per perfezionare la SEO del tuo sito da Google Analytics, a Google Search Console, fino a Google Ads, solo per fare alcuni esempi. 

L’utilizzo di tutte queste funzioni è indispensabile

Esistono poi vari plugin e tool che ti vengono in aiuto.

Ora, però, concentriamoci solo sulla stesura dell’articolo e sulla corretta ricerca della parola chiave. 

Come? Con Google Keyword Planner.

Imparare a usare le sue funzionalità è un bel passo in avanti per la realizzazione di un buon articolo.

Contattaci

Cos’è Google Keyword Planner?  

Google Keyword Planner è una funzione integrata di Ads.

Ads è un servizio di pubblicità che permette di programmare una campagna marketing da inserire nei risultati di ricerca. 

Hai presente quei due, tre siti nelle prime posizioni di Google col marchio “Annuncio”? Ecco, quelli sono fatti con Ads. 

Ads, per creare una campagna pubblicitaria convincente, ha bisogno di una serie di strumenti integrati, come, appunto, le funzioni di Google Keyword Planner

Tranquillo, non sei obbligato a programmare una pubblicità per usarlo, ti basterà solo avere un account Ads. 

Le funzioni di Google Keyword Planner ti permettono di effettuare una ricerca su come una determinata parola chiave è percepita sul web. 

Vediamo meglio di cosa si tratta.

Come impostare Google Keyword Planner? 

Per usare il Keyword Planner, devi prima creare il tuo account Ads (se hai già un account Google, non ti servirà creare un profilo Ads, ma potrai accedere direttamente), poi procedi così:

  • inserisci l’indirizzo e-mail;
  • inserisci l’indirizzo del sito;
  • se non hai intenzione di creare una campagna pubblicitaria, seleziona la voce “Account senza campagna”.

In alcuni casi, Google sembrerà non darti altre opzioni se non l’utilizzo a pagamento del tool. Se ti capita, per aggirare il problema, segui queste indicazioni:

  • di fronte alla domanda “Qual è il tuo obiettivo pubblicitario principale?”, anziché selezionare una delle tre possibili risposte, clicca sul link in basso: “Passa alla modalità esperto; 
  • si aprirà una pagina con vari riquadri, sotto ai quali troverai un link in blu: “Crea un account senza una campagna”. Cliccaci sopra e segui le istruzioni guidate. 

Bene, ora hai il tuo account e sei pronto a scoprire le funzioni Google Keyword Planner.

7_Google Keyword Planner_img_2

Come si usano le funzioni di Google Keyword Planner?   

Sei pronto a cominciare a sfruttare le potenzialità di Google Keyword Planner?

Vogliamo guidarti passo passo nell’utilizzo di questo interessante strumento. Iniziamo.

Nella versione italiana, per trovare il Keyword Planner vai su:

  • Strumenti e impostazioni” → “Strumento di pianificazione delle parole chiave” (questo è il suo nome italiano, un po’ lunghino ma specifico).

A questo punto ti vengono proposte due opzioni delle funzioni di Google Keyword Planner: 

  1. Individua nuove parole chiave.
  2. Ottieni volume di ricerca e previsioni. 

Vediamole entrambe nel dettaglio.

Contattaci

Individua nuove parole chiave  

Qui puoi inserire la parola chiave che hai selezionato e trovare spunti per nuove keyword.

Puoi aggiungere anche più keyword e frasi e, volendo, anche direttamente l’url di un sito

Controlla che i filtri siano settati sulla lingua e il paese per cui fai la ricerca.

A questo punto ti basta fare clic sul tasto “Inizia”.

Si aprirà una pagina che ti mostrerà i dati relativi alla parola chiave per cui hai effettuato la ricerca.

Insieme a questa ci saranno anche altre idee e suggerimenti su possibili keyword alternative da usare.

I dati interessanti per te sono:

  • Media ricerche mensili.
  • Concorrenza.

Per effettuare ricerche ancora più mirate, puoi usare i filtri o la targetizzazione

Questi ti permettono di scegliere il paese e la lingua di riferimento, ma anche le date (se si tratta di un articolo stagionale, per esempio).

Puoi anche filtrare i risultati per diversi fattori: puoi selezionare solo il testo delle parole chiave o la media delle ricerche mensili, ecc.

In ultimo, puoi anche comprendere come agisce la parola chiave in rapporto ai vari dispositivi: parola chiave per dispositivi mobili, per tablet, browser e software.

7_Google Keyword Planner_img_3

Ottieni volume di ricerca e previsioni   

Quest’opzione è più interessante nel caso tu debba organizzare una campagna pubblicitaria.

Ti permette di vedere le impressioni e i clic di gruppi di keyword già selezionate.

Una piccola dritta finale: per visualizzare anche i volumi di ricerca mensile, scarica l’estensione Keywords Everywhere.

Adesso hai imparato a usare Google Keyword Planner.

Prova subito a scrivere un articolo aiutandoti con questo strumento.

Vedrai che non solo ti sembrerà tutto più semplice e veloce, ma avrai anche molte più soddisfazioni

Saper governare l’algoritmo di Google ti permetterà di fare notevoli passi avanti col posizionamento del tuo sito web.

Ti interessa l’argomento? Forse potrebbero piacerti anche questi articoli:

Contattaci