Blog

11/04/2019

5 strumenti fondamentali in una strategia di web marketing vincente

Dal sito internet ai social network, tutti i canali a tua disposizione per raggiungere il successo online con la tua azienda.

Il web è una grandissima vetrina per il tuo lavoro. Puoi radicare la tua immagine sul territorio oppure farti conoscere oltre i suoi confini. Puoi rivolgerti a persone che ancora non ti conoscono e fidelizzare chi è già tuo cliente. Nuove idee, nuove collaborazioni: puoi davvero fare un salto di qualità.

Non esiste una ricetta per attirare pubblico e aumentare il numero degli acquirenti. Ci sono, però, diverse opportunità che internet mette a tua disposizione per ottenere buoni risultati.

Scopriamo i cinque strumenti a cui non puoi rinunciare per migliorare la tua visibilità online e raggiungere il successo nel mondo virtuale… e reale.

New call-to-action

1. Sito aziendale

sito-web-aziendale-web-marketing

Il tuo sito web è come una vetrina online. Presenta i tuoi servizi e prodotti e, soprattutto, i tuoi valori e il tuo modo di lavorare. In una parola, il tuo brand. Mostra le tue risposte specifiche alle esigenze degli utenti, sottolineando ciò che ti distingue dalla concorrenza.

Affinché il tuo sito abbia successo, è necessario che sia apprezzato e ottenga molte visite. Il segreto? Svilupparlo pensando proprio a loro, i tuoi clienti.

Cosa cercano gli utenti quando navigano su un sito web? Ecco una lista degli elementi che le persone amano trovare sulle pagine online:

  • chiarezza. Le informazioni essenziali su cosa fai e a chi ti rivolgi devono essere date subito a chi arriva sul tuo sito;
  • velocità. Le pagine devono caricarsi in pochi secondi e fornire di rimando i contenuti. Gli utenti non vogliono aspettare;
  • facilità. Il sito deve essere semplice e intuitivo da gestire. Chi naviga vuole capire subito come utilizzarlo;
  • fruibilità. Per poter essere raggiunto da tutti gli utenti, è bene che il sito sia disponibile e utilizzabile sui diversi browser esistenti;
  • responsiveness. Il sito dev’essere adattabile ai dispositivi mobile, per consentire a chi naviga di visualizzarlo anche da cellulare;
  • essenzialità. Non infarcire le pagine del tuo sito di elementi poco funzionali. Rischiano solo di distrarre gli utenti;
  • organizzazione. Disporre i contenuti in modo strutturato aiuta chi legge a individuare ciò che gli interessa e rende il sito utile;
  • aggiornamento. Notizie recenti e contenuti freschi sono ciò che gli utenti cercano. È fondamentale che il tuo sito sia sempre sul pezzo.

Fai in modo che il tuo sito web risponda a queste richieste. Se per gli utenti risulterà facile da navigare, veloce e utile, ci torneranno al più presto per trovare altre risposte alle loro domande. E magari si trasformeranno in clienti.

LEGGI ANCHE: Come essere in prima pagina su Google con 3 semplici strategie

Sistemata la struttura generale del sito, affinché risulti pensato per interagire con gli utenti, puoi aggiungere qualche dettaglio per dialogare meglio con loro. Ti consigliamo di sfruttare lo storytelling.

Storytelling aziendale: cos’è e come usarlo

Ormai lo storytelling fa parte del mondo della comunicazione. Ma che cos’è?

Lo storytelling è una tecnica che racconta vicende ed esperienze sfruttando le metafore e la retorica, per creare un substrato di significati condivisibili da tutti. L’idea alla base è di stabilire una connessione con il pubblico per emozionarlo e coinvolgerlo.

Questo tipo di comunicazione persuasiva può essere applicato anche in ambito aziendale, per parlare del tuo brand. Attenzione, però, il suo effetto non è di portare alla vendita diretta; piuttosto è quello di trasformare i visitatori in clienti, attraverso le quattro fasi dell’inbound marketing – attrarre, convertire, chiudere, deliziare.

Lo storytelling è infatti un grande alleato dell’inbound marketing, che ha come scopo lo sviluppo di contenuti adatti a soddisfare le specifiche richieste dei clienti.

Traccia un racconto personale e vivido, che inneschi sensazioni intense e incuriosisca chi legge. Non dimenticare che lo storytelling ti aiuta a raccontare e a condividere i valori su cui si basa la tua azienda.

La scelta di un linguaggio diretto e informale ti farà apprezzare ancora di più dal cliente e lo avvicinerà ai tuoi prodotti e servizi.

Insomma, fare storytelling significa guidare il lettore, grazie al racconto di ciò che sei e che fai, lungo un percorso che lo avvicini alla tua azienda.

LEGGI ANCHE: Ottimizzazione SEO: perché è essenziale per il tuo sito?

New call-to-action

2. Newsletter aziendali

cos'è strategia web marketing

Sicuramente hai già sentito parlare di email marketing. Sì, esatto, le newsletter aziendali. In altre parole, si tratta di uno strumento di web marketing basato proprio sull’invio di email.

L’uso della posta elettronica a fini commerciali implica un duplice vantaggio:

  1. è un’ottima soluzione per mantenere costante il contatto con la tua clientela, per tenerla sempre aggiornata sulle novità che riguardano il tuo brand. La forza di questo tipo di comunicazione è di rivolgersi a un pubblico che è già interessato a ciò che proponi. Sfrutta questa possibilità per “nutrire” chi ti segue con informazioni utili e preziose.
  2. ti aiuta a intercettare nuove persone interessate a ciò che fai. Sviluppa il sistema di invio email partendo dai form che permettono agli utenti di iscriversi spontaneamente alla tua newsletter. In questo modo potrai recuperare le email degli utenti che vogliono conoscerti.

Definite le tue mailing list, cioè le liste di indirizzi di posta elettronica dei tuoi clienti, puoi studiare diversi contenuti in base al grado di fidelizzazione oppure rispetto al messaggio che vuoi dare.

Che tu decida di usare un contenuto testuale, con o senza immagini, o affidarti ai video, le email possono essere studiate per promuovere prodotti e servizi, ma anche per fornire informazioni e parlare delle novità che ti riguardano.

3. Social network per le aziende

marketing-tools-cose

Oggi il mondo è social. Numerosi potenziali clienti e buone opportunità di business si nascondono proprio tra le pagine dei social network. Tenerne conto nella tua strategia di web marketing ti aiuta a fare la differenza per aumentare la visibilità e l’autorevolezza della tua azienda.

Facebook, Instagram e LinkedIn sono di sicuro tra i social più conosciuti, ma hai davvero tante alternative. Non devi necessariamente essere presente su tutti i social, ti basta scegliere i più adatti a te e al tuo target. Studia i tuoi clienti. Quali social preferiscono? Come interagiscono sulle piattaforme? Rispondi e agisci di conseguenza.

Individuati i social migliori per il tuo business, crea le tue pagine e i tuoi profili aziendali. Ma ricorda che sei solo all’inizio. Gestire i profili social infatti richiede un lavoro ben pianificato. I contenuti condivisi devono essere scelti con cura. Inoltre, la tipica comunicazione dei social, veloce e in tempo reale, comporta che tu sia attivo e presente. Insomma, dedica alla loro gestione buona parte del tempo delle tue attività quotidiane.

LEGGI ANCHE: Come trovare nuovi clienti online in 5 mosse

New call-to-action

4. Campagne pubblicitarie online

Tutte le attività online necessitano di grande cura e costanza. I risultati non sono sempre immediati e bisogna aspettare diverso tempo affinché siano tangibili. In poche parole, vanno valutati sul lungo periodo.

Per accelerare questo processo, però, c’è una strada che puoi percorrere. La pubblicità online. Per pianificare la tua campagna pubblicitaria, parti da questi elementi:

  • delinea il tuo target, cioè il tuo pubblico potenzialmente interessato al tuo messaggio;
  • stabilisci il tuo budget giornaliero per promuovere i tuoi annunci;
  • scegli i canali su cui vuoi proporre la tua pubblicità; dai motori di ricerca ai social, hai diverse possibilità. Ti suggeriamo di tener presente i luoghi più frequentati dal tuo target;
  • valuta i contenuti che possono risultare più incisivi e accattivanti, insieme all’approccio che più ti avvicina ai tuoi clienti.

Adesso sei pronto per creare il tuo contenuto pubblicitario, che sia un’immagine, un video o semplicemente un testo persuasivo.

A tua disposizione ci sono interessanti piattaforme pubblicitarie, come ad esempio Google Ads o Facebook Ads, che ti consentono di sviluppare la tua campagna pubblicitaria online. Puoi pensare di usarle in contemporanea per unire i vantaggi che arrivano da ognuna di esse e così implementare la tua strategia di web marketing.

LEGGI ANCHE: Cosa significa posizionare un sito web sui motori di ricerca

5. Ebook e tutorial gratuiti

tecniche di web marketing

Diciamolo apertamente. A tutti noi piace ricevere regali. Ciò vale anche quando si parla delle nostre incursioni in rete. In che senso?

Quando siamo online il più delle volte stiamo facendo delle ricerche. Informazioni, curiosità e anche, perché no, istruzioni. Sì, spesso vogliamo capire come fare qualcosa. Imparare concetti e metodi. Questo processo interessa da vicino anche ai tuoi clienti. Hanno una serie di domande e cercano risposte in grado di soddisfarle.

A prescindere dal target e dal settore, il pubblico vuole scoprire e imparare. Ecco perché puoi fornire le risposte, non solo attraverso i tuoi prodotti e servizi, ma anche con dei tutorial o delle guide. Ebook, infografiche e video sono degli ottimi supporti per trattare delle tematiche utili per i tuoi clienti – senza svelare troppo i tuoi segreti –. Per la loro immediatezza sono sempre molto apprezzati.

E i regali, come si legano a tutto questo? Molto semplice, le persone sono attirate dal materiale gratuito. Pensa di fornire i contenuti e i tutorial gratis al tuo pubblico; questo espediente ti aiuterà a far felice i tuoi clienti e a conquistare nuovi consensi.

Siamo arrivati alla fine della nostra carrellata. Stai già valutando qualche aspetto da migliorare sugli strumenti che già usi? Oppure stai pensando al prossimo canale da utilizzare?

New call-to-action

Contattaci