Blog

15/10/2020

5 motivi per cui la SEO è fondamentale per vendere su Google

Ottimizzare il tuo sito internet è la chiave per diventare autorevole nel tuo mercato, aumentare le conversioni e smettere di ricorrere alla pubblicità a pagamento.

Avere un sito web per vendere i tuoi prodotti è una condizione necessaria ma non sufficiente per riuscire a vendere i tuoi prodotti o servizi al pubblico online.

In pratica, se hai un sito non è detto che riuscirai a vendere online i tuoi prodotti.

Perché? Perché, oltre a te, ci sono milioni di altri siti che potrebbero vendere esattamente gli stessi prodotti e avere un sito da molto più tempo di te.

È qui che entra in gioco l’ottimizzazione per i motori di ricerca

Ottimizzare un sito internet vuol dire usare le tecniche che ti permettono di posizionarti sui motori di ricerca e quindi balzare sulle prime pagine di Google, a scapito dei tuoi concorrenti.

I 5 motivi per cui la SEO è fondamentale nel 2020, se vuoi vendere su Google

I 5 motivi per cui la SEO è fondamentale nel 2020, se vuoi vendere su Google

Abbiamo individuato 5 motivi per cui non dovresti trascurare la SEO sul tuo sito.

Scommettiamo che quando li avrai letti tutti non avrai più alcun dubbio se fare SEO o meno sul tuo sito?

1. Senza la SEO perdi ogni giorno il 75% di traffico online

Un detto molto carino recita: “il posto migliore dove nascondere qualcosa è la seconda pagina di Google”. 

Ed è davvero così. Pensa che solo lo 0,78% degli utenti che effettuano una ricerca su Google si spinge fino alla seconda pagina.

Questo vuol dire che, in pratica, tutti gli utenti si fermano alla prima pagina, anzi, ai primi tre risultati.

Sai qual è la percentuale di persone che clicca sul primo risultato? Il 31,7%.

E sui primi 3 risultati? Il 75,1%. Incredibile, vero?

Quindi, se quasi un terzo degli utenti si ferma al primo risultato, siamo d’accordo che per essere trovato dal tuo pubblico il tuo sito dovrà essere in questa posizione, o almeno in prima pagina.

Ecco perché devi fare SEO sul tuo sito, che sia un e-commerce o il sito vetrina della tua azienda, e fare in modo che non passi inosservato agli occhi di Google.

Contattaci

2. Senza la SEO dovrai sempre ricorrere alla pubblicità a pagamento

Sia la SEO che le campagne a pagamento su Google (PPC) hanno il loro costo.

Il costo della SEO è dato dall’analisi del sito - SEO audit - e dall’implementazione delle attività necessarie per l’ottimizzazione del sito.

Il costo delle campagne PPC - Pay per Click - invece è dato dal budget che decidi di investire per sponsorizzare i tuoi prodotti o servizi.

Entrambi, quindi, comportano una spesa, ma ci sono 3 variabili molto importanti che giocano a favore della SEO:

  1. una pagina ottimizzata e posizionata su Google ti porterà risultati nel lungo termine, mentre una pagina sponsorizzata tramite campagne a pagamento scomparirà una volta che concludi la campagna;
  2. il posizionamento che ottieni su Google ti permetterà di risultare più autorevole agli occhi degli utenti che navigano. Inoltre, le persone tendono a fidarsi più dei risultati organici che degli annunci a pagamento, quindi la maggior parte delle volte non prestano nemmeno attenzione a questi ultimi;
  3. il costo delle campagne a pagamento dipende dalle parole chiave per cui vuoi sponsorizzare la tua pagina. Nei settori in cui il costo è molto alto - anche 5€ per click - devi considerare di investire una cifra considerevole di budget per riuscire a risultare primo su Google. Con la SEO, al contrario, puoi riuscire a posizionare il tuo contenuto anche per più parole chiave e l’investimento necessario è più basso rispetto alle campagne PPC.

3. La SEO ti aiuta a creare il tuo brand e la tua reputazione

Se la tua pagina si posiziona nei primi risultati di ricerca di Google, soprattutto se riesci a farlo per più parole chiave dello stesso settore, è logico che gli utenti prenderanno il tuo brand e il tuo sito come riferimento.

In pratica, acquisirai autorevolezza e verrai visto come un esperto del settore, dal momento che risulterai competente nella risoluzione dei loro problemi.

Oltre alle pagine dedicate ai prodotti e ai servizi della tua azienda, un’area blog o news ti aiuterà tantissimo per intercettare le ricerche degli utenti ed essere sempre presente nei risultati di ricerca.

4. La SEO aumenta il tasso di conversione sulle tue pagine

Le tecniche SEO ti consentono di ottimizzare i contenuti per le parole chiave che reputi più in linea con i tuoi obiettivi di business.

In altre parole, ottimizzare le tue pagine e creare articoli di blog per spingere le parole chiave collegate ai prodotti o servizi che vendi ti permetterà di aumentare le conversioni sul tuo sito.

Considera, inoltre, che se hai un pagina posizionata nei primi 3 risultati di Google, questa probabilità aumenta drasticamente.

Contattaci

La SEO ti porta il maggior ritorno sull’investimento

5. La SEO ti porta il maggior ritorno sull’investimento

Sebbene la SEO abbia i suoi costi e, inizialmente, potrebbe darti l’impressione di non portare alcun risultato tangibile, è nel lungo termine che dà i suoi migliori frutti.

Da questo punto di vista, la SEO, al contrario delle campagne PPC, è quella che ha il maggior ritorno sull’investimento, quasi il 700%!

La domanda che dovresti farti per capire qual è il mezzo più efficace per generare contatti è “quanti contatti sto ottenendo e quanto ho speso per generare questi contatti?”.

Molti preferiscono le campagne PPC perché generano contatti in modo veloce, ma non tengono conto di quanto stanno spendendo ogni giorno per mantenerle attive.

La SEO, una volta effettuata sul tuo sito, continuerà a generare contatti nel lungo termine anche senza dover rimettere mano alle pagine di volta in volta.

Contattaci