27/01/2022

13 risorse utili per la grafica

Tutti i principali strumenti e tool che permettono di creare un progetto grafico per ogni business

Prima che verbale, la comunicazione è visiva. Ecco perché per far arrivare il giusto messaggio al pubblico, ogni imprenditore si deve preoccupare di dare la giusta immagine al brand.

Il logo, il coordinato grafico e il layout del sito aziendale sono tutti elementi che vanno studiati, progettati e realizzati in modo che raccontino l’azienda e trasmettano la sua personalità.

Un lavoro che viene affidato alla sapienti mani dei grafici, professionisti dallo spiccato senso creativo e dalle solide competenze tecniche. 

Cosa non manca mai nel loro lavoro? Gli strumenti adatti per trasformare le idee in realtà. Abbiamo raccolto una carrellata di 13 strumenti di grafica a cui un graphic designer non può rinunciare.

I principali software per la grafica 2D

Adobe Photoshop

È il software per eccellenza dedicato all’elaborazione delle immagini digitali. Conosciuto da tutti per le prodezze che può realizzare sulle fotografie, è un vero alleato di ogni grafico.

Il suo utilizzo richiede pratica e buone competenze tecniche. Si basa su livelli di lavoro grazie ai quali è possibile modificare le immagini

I livelli permettono di separare l’immagine in varie parti, sulle quali agire senza modificare le altre, e di creare particolari interazioni tra l’una e l’altra. Possono essere creati in base alle esigenze e il loro numero è illimitato.

Photoshop consente numerosi tipi di intervento: da leggeri ritocchi, all’integrazione di foto con grafiche e testi, fino alla creazione di immagini totalmente nuove che una fotocamera non riesce a catturare.

Adobe Illustrator

Punto di riferimento per illustrazioni e grafica vettoriale, questo software è immancabile per chi desidera creare un logo, un layout per il sito web o anche un packaging per i propri prodotti.

La sua forza sta proprio nella possibilità di lavorare in un sistema vettoriale. Cosa significa? Che ogni realizzazione fatta con Illustrator potrà essere scalata all’infinito, senza per questo perdere in risoluzione e qualità dell’immagine.

Dimentica i pixel, dunque, per illustrazioni ed effetti 3D. Tutto ciò che produci può essere personalizzato con svariati effetti e condiviso.

L’unico avvertimento è sulla complessità del software. Illustrator infatti non risulta molto intuitivo e, al contrario, necessita di studio approfondito e molta pratica per esprimere tutte le potenzialità e dare i suoi frutti.

Adobe Indesign

Pensato per l’editoria professionale, questo software è indispensabile per definire design, layout e impaginamento di elaborati per la stampa e le pubblicazioni web.

Coniuga gli strumenti specifici per la composizione del testo a quelli per la creazione di effetti tipografici, senza dimenticare di dare spazio al layout e ai contenuti come grafici e immagini.

La gestione del testo è completa e flessibile. È possibile impostare le colonne su cui distribuire il testo e controllare spazi, rientri e tabulazioni, ovvero disporre il testo dentro una cornice.

Insomma, è immancabile per creare poster, brochure o altro materiale cartaceo per i clienti e allo stesso tempo per ebook, presentazioni o altri contenuti da pubblicare online.

Voglio creare il mio progetto grafico

I programmi specifici per il disegno

Sketchbook

Disponibile su desktop e in versione mobile è il maggior alleato dei grafici che usano la tavoletta grafica per il loro lavoro.

Orientato al disegno e alla pittura, questo software è ideale anche per realizzare progetti che richiedono rapidità di esecuzione. Dunque consente la creazione di immagini con pochi passaggi, riducendo i tempi di lavorazione.

L’ampia scelta di pennelli, sfumature e linee, insieme alle più disparate modalità di fusione e applicazione lo rendono uno strumento prezioso non solo per grafici e designer, ma anche per gli artisti.

Segue la logica dei livelli di lavoro, dunque consente una buona organizzazione degli elementi e facilita nel caso di modifiche.

Clip studio paint

È un programma di disegno strutturato su pagine a più livelli, pensato per l’uso con tavoletta grafica, su schermo o da dispositivo mobile come tablet.

Amatissimo nel settore dei fumetti, è dotato di strumenti che sono l’esatta riproduzione di matite e pennelli, ai quali si aggiungono modelli 3D, decorazioni, animazioni e testo.

Oltre agli strumenti, l’approccio su cui è basato, che permette un lavoro frame-to-frame, applicazioni di texture e la creazione di didascalie, lo rende la prima scelta per ideare illustrazioni e animazioni.

Da non sottovalutare, la possibilità di lavorare sia con grafica bitmap, ovvero con i pixel, sia con grafica vettoriale.

Voglio creare il mio progetto grafico

3 siti per la creazione di font personalizzati

Ogni grafico può confermarlo: i font non vanno mai trascurati. Può apparire una scelta semplice, ma non lo è affatto.

Un font racconta molto di un brand; lo aiuta a esprimere il suo carattere, a veicolare il messaggio e, soprattutto, a sottolineare l’impatto visivo. Un contributo non da poco in termini di memorabilità.

Per tutte queste ragioni deve essere selezionato o creato con cura. Come supporto in questa fase esistono diversi siti specializzati:

  • Font in use. Si tratta di una sorta di archivio tipografico, dove sono catalogati i vari tipi di font a seconda del formato, del carattere e così via. Il sito propone per ogni font anche degli esempi, così da mostrare per ogni font i possibili modi d’uso.
  • Friends of type. Da usare se si cercano le ultime novità del settore. Su questo sito, infatti, vengono proposti progetti di lettering e di tipografia appena ideati dai creator. Dunque avanguardia e stile per ispirare la nascita del tuo font.
  • Wordmark. La sua peculiarità è l’anteprima dell’uso del font. Oltre a proporre una lista corposa di font, il sito consente di visualizzare già il tuo testo con il font scelto, così da mostrare il risultato finale e consentire una scelta davvero mirata.

Voglio creare il mio progetto grafico

Come trovare l’ispirazione per un progetto grafico?

Lo abbiamo accennato poco fa, i grafici, oltre a delle specifiche competenze tecniche, devono possedere una buona dose di creatività. 

Creatività che, purtroppo, non sempre si presenta al comando. In questi casi l’azione istintiva è di guardarsi intorno. Sbirciare ciò che fanno gli altri si rivela una mossa preziosa, perché contribuisce a restare aggiornati e stimola la fantasia.

Sul web è possibile trovare numerosi siti da cui lasciarsi ispirare. Un’idea originale può nascondersi ovunque.

Pinterest

Arriva dal mondo social la prima spinta alla creatività e non poteva essere altrimenti. I social, infatti, sono sempre più orientati alla comunicazione visiva e permettono a tutti di dare il loro contributo. 

Nato come social, Pinterest oggi può essere considerato una vera e propria raccolta di foto e immagini. Nel suo archivio puoi trovare spunti per creare moodboard - una tavola grafica utile per sviluppare l’identità visiva e impostare un lavoro - e costruire le tue grafiche.

WooshArt

Il supporto ideale per chi è alle prime armi. Un sito dedicato interamente alla personalizzazione di grafiche preimpostate. Risponde allo stesso tempo all’esigenza della semplicità tecnica e alla richiesta di originalità.

Anche per i professionisti WooshArt è una risorsa da tenere presente. Offre, infatti, una vasta gamma di soggetti su cui lavorare quando si ha poco tempo o poche idee. Manca solo quel tocco personale che darà carattere.

Behance

Non è un social, ma funziona come un social. È dedicato ai professionisti del settore grafico, ma è adatto a tutti. Pensato per condividere progetti ed elaborati grafici, può essere usato anche per imparare.

In altre parole, Behance è versatile e perfetto per scovare novità e trend grafici. Se, da un lato, i professionisti condividono i loro lavori, dall’altro, chiunque può trarne ispirazione.

Voglio creare il mio progetto grafico

Altre risorse utili per la grafica

Impossibile concludere la nostra carrellata sugli strumenti grafici senza parlare di altri due supporti:

  • Adobe XD. Il migliore amico degli UX e UI designer, consente di ideare interfacce grafiche realistiche. Il vantaggio è di avere un prototipo concreto per sviluppare una user experience perfetta e di avere una traccia minuziosa in fase di sviluppo. Inoltre, Adobe XD si integra perfettamente con le librerie cloud e software inclusi nel piano di abbonamento della Creative Cloud e quindi con gli altri software di Adobe.
  • Cinema 4D - Maxon. Immancabile come strumento professionale per animazione 3D, modellazione e simulazione. Presenta un set di strumenti flessibili e veloci, accessibili da un’interfaccia moderna e intuitiva, semplice da usare. È dotato, inoltre, di un ampio sistema di preset per l'ottimizzazione dei flussi di lavoro, che, in generale rende più efficace e perfetto anche per il lavoro in team ogni progetto di design.

 

La tua cassetta degli attrezzi per la grafica adesso è ben ordinata. Tieni presente che alcuni di questi attrezzi sono più intuitivi e immediati nell’uso, altri, invece, richiedono studio e pazienza. In ogni caso puoi iniziare a escogitare il piano grafico perfetto per il tuo business.

Voglio creare il mio progetto grafico

Contattaci